Facebook vs. blocco pubblicità: non importa chi vince, tu perdi

[ware_item id=33][/ware_item]

Un'immagine dei blocchi di annunci per il downvoting di Facebook


Nell'ultimo capitolo della guerra di Facebook contro i blocchi di annunci, gli sviluppatori hanno riferito che il re dei social media ha attivamente iniettato ulteriori righe di codice per aiutare a contrastare i tentativi di blocco degli annunci di nascondere eventuali post sponsorizzati.

Questo gioco di gatto e topo (in cui Facebook aggiorna il suo codice e gli sviluppatori si arrampicano per rilevare i nuovi cambiamenti) è in atto ormai da anni, ma le recenti manovre di FB hanno lasciato molti bloccatori di annunci, beh, bloccati.

Secondo le attuali regole FTC, Facebook (così come ogni altra piattaforma di social media) è costretto a etichettare ogni post sponsorizzato. Sfortunatamente, il lavoro straordinario di Facebook per bloccare i blocchi di annunci, e quindi modificando il loro codice, il gigante dei social media può bypassare qualsiasi software di rilevamento e pubblicare annunci degli utenti, indipendentemente dal fatto che vogliano vederli o meno.

Il dilemma divergente

Secondo la BBC, Facebook è stato in grado di eliminare gli sviluppatori di blocco degli annunci inserendo lettere extra nel loro codice, aggiungendo parole aggiuntive nei post e persino mescolando post regolari e sponsorizzati confondendo le linee tra entrambi.

Il problema non sta necessariamente individuando questi cambiamenti; li sta seguendo. Poiché Facebook è una piattaforma così enorme, è in grado di cambiare il suo codice ogni pochi giorni, il che mette i bloccanti della pubblicità in grave svantaggio. Quando saranno in grado di recuperare e bloccare gli annunci più recenti, Facebook sta già utilizzando un codice diverso.

D'altra parte, Facebook offre un certo livello di personalizzazione quando si tratta di annunci personalizzati. Come afferma il suo centro assistenza, "Non puoi scegliere di non visualizzare completamente gli annunci, [ma] puoi influenzare i tipi di annunci che visualizzi dandoci feedback o nascondendo annunci e inserzionisti che non desideri vedere".

In altre parole, gli annunci sono un requisito quando si tratta di Facebook, ma puoi controllare quali tipi di annunci ti vengono offerti.

Come funzionano in genere i post sponsorizzati

Non c'è dubbio quanto siano importanti gli annunci per il modello di business di Facebook. "Gli annunci pubblicitari fanno parte dell'esperienza di Facebook; non sono un problema ", ha detto una volta il vicepresidente di Facebook Andrew Bosworth.

Ma ciò non significa che gli utenti non dovrebbero avere la possibilità di disabilitarli. Non ci sono blocchi segreti per gli annunci pubblicitari diventati all'ordine del giorno. Milioni di persone usano una qualche forma di blocco degli annunci oggi, ma oltre il 90% afferma di non bloccare tutti gli annunci.

I blocchi di annunci comuni come uBlock Origin e Adblock Plus (di cui entrambi abbiamo già scritto) offrono agli utenti la possibilità di scegliere quali annunci bloccare e quali consentire. Ciò offre agli utenti più potere di personalizzare i propri browser e consente agli inserzionisti di guadagnare entrate senza dover ricorrere a finestre popup e annunci automatici.

Perché dovresti utilizzare un blocco annunci

Sì, le aziende guadagnano con gli annunci, ma alcuni annunci contengono tracker, malware e altri componenti aggiuntivi dannosi che possono ridurre la velocità di caricamento del browser e violare la privacy. Inoltre, gli hacker possono inserire spyware negli annunci che possono rubare i tuoi dati senza che tu te ne accorga.

Grandi aziende come Yahoo e YouTube sono entrambe cadute vittime di malvertising in passato. Molti browser Web hanno iniziato a implementare il proprio software di blocco degli annunci per impostazione predefinita. In effetti, l'ultimo blocco di Google per Chrome, che filtra e blocca automaticamente gli annunci che considera "fastidiosi", ha rimodellato da solo il modo in cui le aziende visualizzano gli annunci online.

L'uso di un blocco degli annunci non solo aiuta a proteggere il tuo dispositivo, ma può anche migliorare la velocità della pagina, poiché il tuo browser non dovrà più preoccuparsi di caricare tutti quei dati extra.

In breve, i bloccanti degli annunci non sono solo buoni strumenti di sicurezza, possono aiutare a filtrare tutta la lanugine nei siti che stai visitando. Se stai utilizzando un blocco annunci con Facebook, ti ​​consigliamo di tenere d'occhio quei post sponsorizzati.

Facebook vs. blocco pubblicità: non importa chi vince, tu perdi
admin Author
Sorry! The Author has not filled his profile.