Ehi, australiani! Nascondi il tuo IP per impedire al tuo ISP di spiarti

[ware_item id=33][/ware_item]

Ehi, australiani! Nascondi il tuo IP per impedire al tuo ISP di spiarti


Aggiornato il 9 ottobre 2015

Il momento in cui hai temuto è qui

le leggi sulla conservazione dei dati entreranno in vigore il 13 ottobre

Lo schema obbligatorio di conservazione dei dati in Australia entra in vigore martedì 13 ottobre. Questo è quando inizieranno i telcos e gli ISP come Telstra, Optus e Vodafone conservare i dati su Internet e l'uso del telefono per due anni in modo che possano garantire alle agenzie governative l'accesso senza garanzia alle tue informazioni.

Il governo australiano ha stanziato 131 milioni di dollari nei prossimi tre anni per aiutare i fornitori di servizi ad attuare il sistema, anche se non è chiaro come questi fondi saranno suddivisi tra i fornitori di servizi.

Per aggiungere al caos, i costi di implementazione del piano di conservazione dei dati potrebbero mettere fuori servizio gli ISP più piccoli. E i 131 milioni di dollari messi da parte probabilmente non andranno molto lontano per finanziare la conformità in tutto il settore.

Quindi chi si farà carico dei costi aggiuntivi per l'implementazione del regime di conservazione dei dati? VOI. Pagherai di più in tasse e servizi per aiutare il tuo governo a spiarti. Questo è # @% $ in su!

Il regime di conservazione dei dati è qui, ma non perdere la speranza. Siamo qui per aiutare. Proteggi la tua privacy dei dati con una VPN e questa guida kickass dal Partito Pirata.

Ottieni ExpressVPN

Nascondi il tuo IP con una VPN. Riprendi la tua privacy ORA.

Riteniamo che tutti abbiano il diritto alla privacy online. Non pensiamo che il tuo ISP dovrebbe spiare, manomettere o divulgare informazioni su ciò che fai mentre sei online.

Pertanto, la legislazione obbligatoria sui metadati va contro tutto ciò in cui crediamo. Ti toglie il diritto di decidere quali informazioni non ti dispiace condividere e quali informazioni preferisci mantenere private.

Ma non tutto è perduto.

L'uso di una VPN rende più difficile per il tuo ISP raccogliere e / o condividere dati su di te nascondendo il tuo indirizzo IP.

Una VPN impedisce al tuo ISP di tracciare, spiare o interferire con l'uso di Internet: 

  1. crittografia il tuo traffico, in modo che gli estranei non possano vedere cosa c'è dentro;
  2. fissaggio il tuo traffico, quindi gli estranei non possono modificare il tuo traffico e
  3. anonimato il tuo traffico, in modo che gli estranei non possano vedere con chi stai comunicando.

cosa succede quando usi un vpn

Se non stai già utilizzando una VPN, il fatto che il tuo ISP possa aiutare il tuo governo o le aziende private a spiarti dovrebbe ispirarti a iniziare a usarne uno oggi.

Ottieni ExpressVPN

Mentre abbiamo attirato la tua attenzione, perché non firmare questa petizione, Cittadini, Non sospetti, chiedendo al governo federale di abbandonare il regime obbligatorio di conservazione dei metadati?

Tutti odiano le leggi sulla conservazione dei dati

Sappiamo che non vi piacciono le leggi sulla conservazione dei dati perché ci avete detto a luglio.

reazioni alle leggi sulla conservazione dei metadati

Ti sentiamo forte e chiaro, amici. E siamo d'accordo con te. Crediamo che tutti abbiano il diritto di andare online privatamente, in modo sicuro e con libertà.

I tuoi diritti come utente di Internet sono in pericolo.

Originariamente pubblicato il 27 aprile 2015

La legislazione obbligatoria sulla conservazione dei metadati del mese scorso è una minaccia diretta ai diritti di privacy online degli australiani.

La legislazione impone ai fornitori di servizi Internet australiani (ISP) e alle società di telecomunicazioni di conservare i dati sull'uso di Internet e del telefono per due anni e garantisce alle agenzie governative l'accesso a tutti questi dati senza un mandato.

Ma ... non sono solo metadati? I metadati non sono innocui?

I metadati sono informazioni sulle interazioni che hai con altre persone e organizzazioni (ad es. Siti Web) mentre comunichi con loro utilizzando la tecnologia. I metadati non sono il contenuto effettivo delle tue interazioni, ma le informazioni di il contenuto.

Queste informazioni sembrano innocue, ma quando si raccolgono molti di questi dati nel tempo e li si fa un riferimento incrociato, si può tracciare un profilo scarsamente accurato di te.

Esempi di metadati

  1. Chi hai chiamato al telefono e quando?
  2. Chi ti ha mandato e-mail e quando?
  3. Quali siti Web hai visitato da quale computer e quando?
  4. Dove e quando hai utilizzato la tua carta di credito?

Per ulteriori informazioni sui metadati, puoi leggere il nostro post sul blog sul motivo per cui dovresti preoccuparti dei metadati. 

I recenti eventi in Australia hanno solo rafforzato la nostra opinione che la raccolta di massa di metadati sia una cosa potenzialmente pericolosa.

Perché mentre raggiungi Twitter, leggi i tuoi blog preferiti, trasmetti in streaming le finali di calcio o chatti con tua nonna al telefono, il tuo ISP e telco raccolgono e memorizzano informazioni che possono essere utilizzate per creare un profilo su di te, che può quindi , potenzialmente, essere usato contro di te.

Anche terze parti possono accedere ai tuoi metadati.

Ma non si ferma qui. In tutto il mondo, molti provider di servizi Internet e televisioni distribuiscono i tuoi metadati in modo che anche terze parti possano spiarti.

Per anni, Verizon Wireless negli Stati Uniti ha modificato il traffico Internet delle persone iniettando un'intestazione identificatore univoco, o UIDH, in tutte le richieste HTTP (web). Questo UIDH consente agli inserzionisti di legare le abitudini di navigazione a clienti unici mentre navigano su siti Web non crittografati.

Gli inserzionisti e le altre grandi aziende non sono i soli a prendere i tuoi metadati. Le agenzie di spionaggio governative raccolgono metadati nell'ambito dei programmi di sorveglianza di massa in tutto il mondo e spesso li condividono con agenzie di spionaggio in altri paesi.

Questo accesso illimitato ai tuoi metadati fornisce agli ISP, alle società di telecomunicazioni, ai terzi e alle agenzie governative il potere che non crediamo che meritino.

Perché come fai a sapere che un'agenzia di spionaggio potrebbe non indirizzarti in base a un profilo che hanno creato su di te dai metadati che hanno raccolto da te senza il tuo consenso?

Non lo fai. Questa è roba da incubi.

chiunque può usare i tuoi metadati per creare un profilo su di te

Più lettura:

  • Perché dovremmo tutti prestare attenzione alla sorveglianza dei metadati (ExpressVPN)
  • Guide alla privacy di Internet (ExpressVPN)
  • La conservazione obbligatoria dei metadati diventa legge quando si combinano Coalizione e Lavoro (Daniel Hurst, Il guardiano)
  • Un agghiacciante passo in avanti verso la polizia segreta australiana (Jonathan Holmes, L'età)
  • Cittadini, non sospetti - petizione (GetUp!)

Immagini in primo piano: (1) chungking / Dollar Photo Club, (2) Alliance / Dollar Photo Club

Ehi, australiani! Nascondi il tuo IP per impedire al tuo ISP di spiarti
admin Author
Sorry! The Author has not filled his profile.