La storia del sistema bancario segreto in Svizzera

[ware_item id=33][/ware_item]

bancario-segreto


I conti offshore sono piuttosto argomento di discussione questa settimana, ma sono stati a lungo un paradiso per i ricchi e famosi. Lo spostamento dei propri fondi su un conto bancario internazionale è considerato uno status symbol, dato che pochi sono in grado di farlo.

Tuttavia, il sistema finanziario di un paese è più elevato di qualsiasi altro. È il paese in cui si trova James Bond, e un paese le cui politiche bancarie sono un sudario strettamente custodito e misterioso di mistero e intrighi.

Tutti in tutto il mondo lo sanno: se vuoi nascondere i tuoi soldi, apri un conto bancario svizzero.

Raggiungi la luna con mille banconote da un dollaro

Si stima che un terzo di tutti i fondi mondiali detenuti in conti offshore siano conservati in Svizzera. Le banche svizzere gestiscono circa 2,7 trilioni di dollari USA.

Un trilione è un numero insondabilmente grande da comprendere. Per provare a metterlo in prospettiva, immagina di avere molte banconote da $ 1000 e ancora più tempo libero - se decidi di impilare le note l'una sopra l'altra, potresti creare pile così alte:

  • 1 milione di dollari = 4 pollici di altezza
  • 1 miliardo di dollari = 364 piedi di altezza
  • 1 trilione di dollari = 63 miglia di altezza

Non può essere facile mantenere nascoste ricchezze così sbalorditive, quindi come la gestisce la Svizzera?

La legge del segreto bancario in Svizzera

La Svizzera rese formali le proprie leggi sul private banking nel 1934 con la legge federale sulle banche e le casse di risparmio. La legge ha reso un reato penale per una banca svizzera rivelare il nome di un titolare di un conto. Ma questo non era l'inizio del segreto bancario svizzero; l'Atto si limitava a far rispettare una tradizione che risale al Medioevo.

Le leggi sul segreto bancario svizzero si possono trovare già nel 1713 quando il Gran Consiglio di Ginevra stabilì delle norme che imponevano ai banchieri di tenere un registro di tutti i loro clienti ma proibiva la condivisione di informazioni con chiunque tranne il cliente.

In base alle tutele previste dalla legge svizzera, una banca svizzera e i suoi clienti condividono una riservatezza simile a quella tra medici e pazienti o avvocati e i loro clienti.

swiss-mercenariRovesciamo il tuo re. E sembreremo favolosi farlo.

Conflitto svizzero e profitto

Durante i primi giorni dell'Europa moderna, i mercenari svizzeri erano famosi per il loro servizio negli eserciti stranieri, in particolare quelli della Francia. Gli svizzeri erano veterani della guerra dei cento anni e all'epoca erano considerati la forza di combattimento più elitaria. La Guardia Svizzera Vaticana è un residuo di questa eredità.

Quando gli svizzeri tornarono a casa dai loro viaggi di guerra, avevano bisogno di un posto dove conservare i loro profitti, e furono questi fondi a favorire la creazione di banche svizzere.

A causa della natura della fonte di denaro, vale a dire di guerra, i mercenari hanno richiesto un sistema bancario discreto per proteggere i loro soldi. Offrendo un tale servizio, le banche svizzere hanno attirato l'usanza dei soldati di ritorno.

Ci sono molte vecchie banche in Svizzera risalenti a quest'epoca. Wegelin & Co., fondata nel 1741, fu la più antica banca della Svizzera fino al 2013, quando fu ristrutturata. Ma Hentsch & Cie e Lombard Odier, entrambi fondati nel 1796, sono ancora aperti agli affari.

La famosa neutralità svizzera

Queste banche vecchie e affermate in Svizzera sono state aiutate dalla neutralità svizzera e da una sovranità nazionale riconosciuta da tempo da nazioni straniere. La stabilità ha favorito un ambiente in cui il settore bancario è stato in grado di svilupparsi e prosperare.

La Svizzera ha mantenuto la neutralità in entrambe le guerre mondiali e non è membro dell'Unione europea, né è stato membro delle Nazioni Unite fino al 2002, consentendo alle banche di operare senza interferenze esterne.

neutro-bankingI fantasmi del passato, del presente e del futuro banchieri svizzeri.

Il discutibile passato del settore bancario svizzero

Gli svizzeri sono molto orgogliosi della loro storia di operazioni bancarie segrete, e giustamente. Anche se ha portato a lanciare aspersioni dal resto del mondo.

Le più famose furono le indagini condotte sul comportamento delle banche svizzere durante il periodo della Germania nazista, in particolare per quanto riguarda i fondi presumibilmente rubati alle vittime dell'Olocausto. La Commissione Volcker fu incaricata di indagare sulle azioni delle banche svizzere durante la seconda guerra mondiale, ma non trovò "nessuna prova di distruzione sistematica dei registri dei conti delle vittime, discriminazione organizzata contro i conti delle vittime della persecuzione nazista o sforzi concertati per dirottare i fondi di vittime della persecuzione nazista per scopi impropri ". Tuttavia," ha anche confermato prove di azioni discutibili e ingannevoli da parte di alcune singole banche nella gestione dei conti delle vittime ".

Il presente discutibile del settore bancario svizzero

Altri paesi europei si sono lamentati da tempo delle disposizioni sul segreto bancario in paesi come Austria, Liechtenstein, Lussemburgo e Svizzera che incoraggiavano l'evasione fiscale da parte dei loro cittadini. La questione è stata affrontata presso l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) e il G20. Di conseguenza, quasi tutti i paesi hanno concordato trattati che insisterebbero sullo scambio di informazioni bancarie in caso di sospetta evasione fiscale.

Al di fuori dell'Europa, il PATRIOT Act del 2001 mirava anche al segreto bancario, poiché gli Stati Uniti cercavano di punire i terroristi di tutto il mondo seguendo le loro tracce monetarie. La legge ha creato molte nuove regole nel tentativo di sconfiggere il segreto bancario, incluso un elenco di banche offshore alle quali le banche statunitensi non sono state autorizzate a trasferire denaro.

Dopo molte pressioni da parte di altre nazioni, la Svizzera ha infine firmato un accordo internazionale nel maggio 2015. L'accordo allinea le pratiche bancarie svizzere con quelle di altri paesi e, in effetti, pone fine al segreto speciale di cui i clienti delle banche svizzere avevano goduto in precedenza.

Il discutibile futuro del settore bancario svizzero

Come risultato dell'elusione fiscale e delle cacce al terrorismo, molti dei privilegi che i clienti delle banche svizzere avevano sono stati revocati.

Ma sono queste le ragioni legittime per abbattere il sudario di una così antica nozione di segreto bancario? Ai governi dovrebbe essere consentito l'accesso alle informazioni finanziarie di chiunque, ogni volta che lo desiderano? Quanti clienti innocenti sono vittime della ricerca di alcuni criminali?

Sembra improbabile che gli svizzeri rinuncino a una simile tradizione così facilmente, e la Perdita di Panama mostra come l'offshore bancario clandestino sia ancora molto una cosa ... per ora.

La storia del sistema bancario segreto in Svizzera
admin Author
Sorry! The Author has not filled his profile.