L’evoluzione della crittografia: come è cambiata e perché il governo la odia

[ware_item id=33][/ware_item]

l'evoluzione della crittografia


Molto prima che i governi iniziassero a combattere per mettere fuori legge la crittografia, i politici di tutto il mondo si stavano rivolgendo a codici segreti per comunicare tra loro. Dalla cifra di Giulio Cesare alla cifra della ruota di Thomas Jefferson, la crittografia è stata parte integrante della storia umana.

Mentre i moderni metodi di crittografia sono stati prontamente disponibili solo negli ultimi 10-20 anni, si potrebbe sostenere che la crittografia ha plasmato il mondo moderno.

Cos'è la crittografia?

In un certo senso, la crittografia è l'atto di proteggere un'informazione in un modo che può essere letto solo dal trasmettitore e dal ricevitore. Hai mai avuto un amico a cui manderesti messaggi in codice? Forse cambieresti la prima lettera di ogni parola in una "Z", o semplicemente confondere le lettere del tutto. Se lo hai fatto, allora hai già familiarità con il concetto base di crittografia.

Mentre viene spesso indicato come crittografia, i due termini non sono gli stessi. La crittografia è l'atto di nascondere una comunicazione, mentre la crittografia si riferisce ai mezzi.

La storia espansiva della crittografia

Anche se ora la crittografia può far parte della nostra vita quotidiana, i suoi inizi risalgono alla nascita della civiltà moderna. Il termine crittografia deriva dalla parola greca kryptos, che significa segreto. In effetti, il primo uso documentato della crittografia scritta risale al 1900 a.C., quando gli storici trovarono prove di uno scriba egiziano che scrisse messaggi nascosti tra le iscrizioni geroglifiche.

Avanzarono di qualche centinaio di anni e gli scrittori ebrei iniziarono prontamente a usare una forma di crittografia che sostituiva l'ultima lettera dell'alfabeto con la prima. Conosciuto come il sistema Atbash, si diceva che questo tipo di crittografia fosse usato nella Bibbia. Anche il Kama Sutra (scritto intorno al VII secolo in India) menziona l'uso della crittografia e di come fosse una pratica importante.

E, naturalmente, c'è Enigma, che è probabilmente la forma più famosa di crittografia pre-internet. Creato dall'ingegnere tedesco Arthur Scherbius nel 1918, questo rivoluzionario dispositivo crittografico fu infine raccolto dai militari tedeschi. Gli inglesi ci vollero fino al 1941 per rompere completamente l'Enigma, un evento che secondo gli storici segnò la svolta nella seconda guerra mondiale.

Come usiamo la crittografia oggi

Mentre i metodi di crittografia su carta e penna sono in circolazione da migliaia di anni, la crittografia moderna può essere rintracciata direttamente alla fine degli anni '70 e all'avvento di DES, o Data Encryption Standard. Sviluppata da IBM, questa era la forma di fatto della crittografia fino al 1997.

Con l'avvento di Internet, la crittografia è diventata rapidamente digitale e i protocolli di crittografia che un tempo erano considerati infrangibili sono stati trovati fragili per gli standard di oggi. Dopo che il DES è stato crackato, AES, o Advanced Encryption Standard, è diventato presto la norma.

A differenza delle forme di crittografia precedenti, AES utilizza chiavi di bit per decodificare pacchetti di dati. (Pssst: ExpressVPN utilizza la crittografia a 256 bit per proteggere le tue informazioni.) È la più alta forma di crittografia attualmente disponibile ed è attualmente il metodo di scelta per l'esercito degli Stati Uniti. Sotto AES a 256 bit, occorrerebbero miliardi di anni per decodificare anche i supercomputer più avanzati.

Perché il governo sta violando la crittografia

Dal filosofo John Locke all'autore Edgar Allen Poe, la pratica della crittografia dei messaggi è stata ampiamente utilizzata. E mentre è praticamente impossibile individuare un momento preciso nella storia umana in cui l'idea della crittografia è passata dall'essere visto come qualcosa di utile a qualcosa di dannoso, oggi i governi stanno cercando di stabilire un precedente presupponendo che le tue informazioni dovrebbero essere prontamente disponibili in ogni momento.

Fortunatamente, Apple, Google e altre società tecnologiche vedono il valore nella privacy degli utenti e ora crittografano la maggior parte dei dispositivi per impostazione predefinita. Naturalmente, la legge non è molto contenta di questo.

La crittografia salva vite umane: quando la rete di emergenza fallisce durante #BrusselsAttack, la polizia / i medici passano a @WhatsApp. https://t.co/AK4riLKa7U

- Edward Snowden (@Snowden), 26 marzo 2016

Potresti ricordare il caso San Bernardino alcuni anni fa in cui Apple ha rifiutato una richiesta dell'FBI per sbloccare i telefoni degli assassini, o più recentemente come il segretario di casa nel Regno Unito sta spingendo febbrilmente servizi di chat sicuri come WeChat per creare backdoor nelle loro app.

Con i recenti discorsi sul rollback della neutralità della rete e sul potenziamento del tuo ISP, crittografare i tuoi dispositivi non è mai stato così importante.

Come proteggerti

Dalle chiamate che facciamo, gli articoli che acquistiamo con le nostre carte di credito e persino i siti Web che visitiamo, il mondo moderno funziona con la crittografia.

Non lasciarti ingannare dal governo. Le tue informazioni sono tue e solo tue. Hai diritto alla privacy e assicurarti che la tua VPN sia sempre attiva è un modo semplice e sicuro per aiutarti a crittografare tutto il tuo traffico Internet.

L'evoluzione della crittografia: come è cambiata e perché il governo la odia
admin Author
Sorry! The Author has not filled his profile.