I governi richiedono dati utente da Facebook in numeri record

[ware_item id=33][/ware_item]

Un illustratoin delle stelle e delle strisce, ma la F di Facebook sostituisce tutte le stelle.


Secondo l'ultimo rapporto sulla trasparenza di Facebook, le richieste del governo per i dati degli utenti hanno raggiunto il livello più alto di sempre nei primi sei mesi del 2019, pari a 128.617.

Il governo degli Stati Uniti ha richiesto 50.741 parti di dati, con il leviatan sui social media che ha rispettato l'88% delle volte. Ma ecco un dettaglio sordido: due terzi di tutte le richieste del governo degli Stati Uniti erano accompagnate da un ordine di bavaglio, il che significa che Facebook non poteva informare gli utenti che il governo aveva richiesto i loro dati.

L'India è arrivata al secondo posto con oltre 33.000 richieste. Facebook, tuttavia, ha fornito solo dati per il 54% di essi.

Francia, Germania e Regno Unito avevano a nord di 5.000 richieste ciascuna.

Il rapporto ha aggiunto che i servizi di Facebook sono stati interrotti 67 volte da gennaio a giugno 2019 in 15 paesi. Questo è aumentato rispetto agli ultimi sei mesi del 2018, quando ci sono state 53 interruzioni in nove paesi.

Facebook ha accennato al fatto che sta guardando i contenuti pubblicati più da vicino rispetto a prima, spiegando che ha rimosso 11,6 milioni di contenuti che hanno violato le sue politiche sulla nudità dei bambini e lo sfruttamento sessuale. Lo stesso periodo dell'anno scorso ha visto la società di social media rimuovere 5,8 milioni di pezzi.

Anche le statistiche sulla moderazione dei contenuti di Instagram sono state incluse per la prima volta. Durante il secondo e il terzo trimestre del 2018 sono stati bloccati in totale 1,68 milioni di contenuti nell'app di condivisione di foto.

In quali circostanze Facebook consegna le informazioni?

Facebook sostiene che trasferisce i dati principalmente quando la richiesta è accompagnata da un documento legale come un mandato di ricerca. La divulgazione dei registri degli account viene effettuata in conformità con i termini di servizio dell'azienda e le leggi locali.

Oltre 116.000 richieste, pari a circa il 90% del totale, sono state considerate da Facebook rientranti nella categoria delle "richieste legali".

Un'altra categoria che Facebook considera quando consegna le informazioni dell'utente è se esiste un rischio imminente di gravi lesioni fisiche o morte. Tali richieste sono puramente volontarie in quanto non fanno parte di un processo legale. Circa il 10% del totale delle richieste di dati rientrava nella categoria di "emergenza".

Che cos'è una richiesta di dati del governo di Facebook?

Abbiamo citato le due grandi categorie per le richieste di dati di Facebook. La società aggiunge che la stragrande maggioranza dei casi riguarda casi penali, principalmente rapine o rapimenti. Le richieste di dati in genere riguardano il nome, la data di registrazione, i registri dell'indirizzo IP e il contenuto pubblicato. La richiesta potrebbe includere anche elementi come l'indirizzo e-mail e il numero di telefono.

Se sei un funzionario del governo che cerca di capire come richiedere dati sui cittadini del tuo paese, ecco le linee guida di Facebook in materia.

Facebook mi avviserà se è presente una richiesta di dati sul mio account?

La società afferma che la sua "politica è di informare le persone che utilizzano il nostro servizio di richieste di informazioni prima della divulgazione, a meno che non ci sia proibito dalla legge di farlo."

Quindi sì, potresti essere informato se il governo richiede dati su di te. Tuttavia, la società aggiunge che potrebbe non avvisare gli utenti se esiste la possibilità di sfruttamento minorile o quando fornire un avviso sarebbe "controproducente".

Facebook potrebbe anche fornire un preavviso in ritardo dopo la scadenza di un periodo di non divulgazione. Ma forse questo potrebbe non importare dal momento che se hai infranto la legge, è probabile che tu sia ora in arresto.

Come posso impedire a Facebook di trasferire le mie informazioni personali?

La risposta breve è che, finché usi Facebook, non hai davvero scelta. Parte dell'accordo tra gli utenti di Facebook è che l'azienda registra e archivia tutte le informazioni che scegli di pubblicare o condividere con loro. E mentre promette di non vendere mai le informazioni a terzi, il fatto è che il gigante dei social media desidera sapere quanto più possibile di te in modo che tu possa essere bombardato da pubblicità pertinenti.

La risposta è considerare le alternative di Facebook se desideri districarti dalla piattaforma che crea dipendenza. O semplicemente elimina Facebook del tutto.

A suo merito, tuttavia, Facebook è molto trasparente sulla quantità di dati che condivide con i governi e non si limita a soddisfare automaticamente tutte le richieste. Forse è perché è avido e vuole tutti i dati per sé. Dopotutto, ha speso anni e miliardi di dollari nel tentativo di acquisirlo. Perché Facebook dovrebbe semplicemente consegnare tutti i frutti del suo lavoro?

Io scherzo (un po '). La società afferma di esaminare meticolosamente ogni richiesta del governo per i dati dell'account e di assicurarsi che sia sempre legalmente valida.

"Se una richiesta sembra essere carente o giuridicamente ampia, respingiamo e combatteremo in tribunale, se necessario", spiega Facebook.

Indica l'ordine del tribunale brasiliano del giugno 2018 di intercettare gli account Facebook, Instagram e Messenger in una posizione specifica con la minaccia di una sanzione per non conformità. All'epoca, la società Menlo Park ha fatto appello alla decisione, sostenendo (con successo) che l'ampio campo di applicazione era incostituzionale e che violava i diritti alla privacy brasiliani.

Tuttavia, questa posizione pro-privacy è molto probabilmente un'aringa rossa. Dopotutto, la società sta cercando di spiare il nostro cervello.

I governi richiedono dati utente da Facebook in numeri record
admin Author
Sorry! The Author has not filled his profile.