Ha mangiato un tablet per evitare l’arresto della polizia – #WTF mercoledì

[ware_item id=33][/ware_item]

l'uomo mangia l'ipad


Di solito quando ingerisci una compressa, è per scopi medicinali. Ti senti meglio dopo.

Ma per un uomo a San Pietroburgo, in Russia, mangiare un tablet significava buttarsi giù per qualcosa di più della varietà di computer. E subito dopo, era morto come un PepperPad.

Con la polizia alla sua porta, l'uomo ha dovuto affrontare una decisione mortale. Potrebbe consentire alla polizia di arrestarlo. Oppure potrebbe agire. Sfortunatamente, l'azione che scelse fu un po 'severa: mangiò il suo tablet: schermo, circuiti e tutto il resto. (Nota: Sputnik News riporta sfacciatamente: "Non è noto se il dispositivo mortale fosse Android o Apple.")

Come diavolo è arrivato a questo?

Rapporto della polizia

Tutto è iniziato intorno alle 17:00 una tranquilla domenica di giugno, riferisce il Moscow Times. I vicini hanno sentito l'uomo lanciare grandi oggetti fuori dalla finestra del suo appartamento a Parnas, nel nord di San Pietroburgo, compresi i suoi mobili.

La polizia russa fu presto sulla scena.

"Un uomo disoccupato di 41 anni è stato trovato nell'appartamento, che ha resistito all'arresto quando è stato arrestato dalla polizia, dopo di che ha continuato a comportarsi in modo inappropriato", ha detto un comunicato della polizia.

Dopo l'arrivo della polizia, l'uomo - che non è stato ancora nominato - ha iniziato a mangiare il dispositivo.

Dal rapporto non è chiaro cosa abbia causato all'uomo il maggior danno: mangiare il tablet o gli interventi della polizia. Il rapporto continua:

L'agente sulla scena ha interrotto l'azione (mangiando il tablet), nel corso del quale ha ricevuto lesioni personali ... L'agente ha immediatamente chiamato i servizi di emergenza. L'uomo perse conoscenza e morì prima dell'arrivo dei medici.

Quanto lontano andresti?

È attualmente in corso un'indagine su ciò che è realmente accaduto.

Forse era malato di mente. Forse non voleva davvero essere arrestato. O — speculando qui — forse era un privato che non voleva che la polizia accedesse a qualunque cosa fosse sul suo tablet — così appassionato che era disposto a morire per proteggere la propria privacy.

Non è una linea di condotta che noi di ExpressVPN raccomanderemmo mai e i nostri pensieri vanno ai suoi amici e familiari.

Ma se quest'uomo ha effettivamente mangiato il suo tablet per proteggere la sua privacy digitale, allora questo ci dà qualche spunto di riflessione. Fino a che punto andremo a proteggere la nostra privacy?

Hai letto #WTF mercoledì, il nostro primo piano settimanale su storie bizzarre legate alla tua privacy digitale. Se conosci qualcuno che troverebbe gustosa questa storia, perché non condividerla?

#WTFWed Wednesday di ExpressVPN ti offre storie strane, scioccanti e inquietanti sulla privacy dei dati, tratte direttamente dalle notizie. Pensi che la tua privacy sia la tua? Pensa di nuovo. Ti sentirai a disagio. Sarai oltraggiato. Penserai, "WTF ?!"

Ti piace questo post? Lo odi? Leggi altre storie horror sull'invasione della tua privacy nel nostro archivio #WTFWed Wednesday.

Ha mangiato un tablet per evitare l'arresto della polizia - #WTF mercoledì
admin Author
Sorry! The Author has not filled his profile.