Quali informazioni passano attraverso le reti Wi-Fi mobili

[ware_item id=33][/ware_item]

Il Wi-Fi pubblico è piuttosto eccezionale, ma è tutt'altro che sicuro e raramente privato. Comprensione delle informazioni che condividi con chi ti aiuta a utilizzare il Wi-Fi in modo più efficiente, riduce il rischio di attacchi informatici e ti consente di configurare il tuo dispositivo in base alle tue preferenze.


Gli indirizzi MAC possono essere utilizzati per identificare il dispositivo

Ogni volta che ti connetti a un punto Wi-Fi il tuo telefono fornisce il suo indirizzo MAC. Ogni interfaccia di rete ha un tale indirizzo, che viene utilizzato per identificarti come utente ripetuto di una determinata rete. Può anche essere usato per identificarti attraverso reti separate.

A partire da iOS 8, i dispositivi Apple hanno iniziato a trasmettere un indirizzo MAC falso e randomizzato che rende più difficile la pratica di tracciare gli utenti. Tuttavia, è ancora possibile identificare il tuo dispositivo come dispositivo iOS. Il sistema operativo TAILS inoltre casualmente indirizzi MAC per impostazione predefinita.

Gli indirizzi MAC possono anche essere utilizzati per aumentare la sicurezza del Wi-Fi di casa o dell'ufficio. Identifichi i dispositivi che autorizzi sulla tua rete tramite il loro indirizzo MAC, quindi li autorizzi, bloccando essenzialmente tutti i dispositivi sconosciuti dalla tua rete.

È probabile che anche il telefono trasmetta il suo nome al punto di accesso Wi-Fi. Per impostazione predefinita, si tratta spesso di una descrizione del telefono, del nome inserito al momento della configurazione del telefono o di una combinazione dei due, ad esempio "iPhone di Patricia". Puoi rimuovere o modificare questo nome nelle impostazioni del tuo dispositivo.

Il router Wi-Fi può leggere i tuoi dati mentre passa attraverso il router

Dopo esserti connesso a una rete Wi-Fi, è importante tenere presente che il router può leggere tutti i dati che lo attraversano. Questo sempre include l'IP di destinazione di tutto il tuo traffico. Ciò consente all'operatore del Wi-Fi di farsi un'idea dei servizi utilizzati da ciascun dispositivo e dei siti visitati da tutti gli utenti della rete.

Se la connessione non è crittografata tramite TLS (come indicato da un lucchetto nella barra degli indirizzi), l'operatore di rete può anche vedere il contenuto di questo traffico. Ciò include e-mail, chat, password e altre informazioni personali. È importante verificare sempre la presenza di TLS e non trasmettere mai informazioni sensibili tramite una connessione non crittografata.

L'utilizzo di una VPN o Tor elimina la capacità del provider di rete di leggere il tuo traffico, sebbene possano comunque fare stime sulla quantità di dati che stai consumando. Tor, tuttavia, proteggerà il tuo traffico web solo mentre una VPN crittograferà tutto il traffico diretto e proveniente dal tuo dispositivo.

Le reti Wi-Fi non crittografate espongono il tuo traffico a tutti

Esistono diversi protocolli utilizzati dal Wi-Fi per crittografare il traffico tra il router e l'utente. Sfortunatamente, non tutti sono sicuri. In effetti, molti non usano affatto la crittografia. Quando ti connetti a un punto di accesso Wi-Fi che non richiede una password per connettersi, nessuno del tuo traffico viene crittografato. Ciò significa che le tue attività online possono essere intercettate da chiunque nelle vicinanze. Questo è il più grande rischio per la sicurezza che potresti incontrare nel Wi-Fi pubblico, in quanto ti espone agli attacchi non solo dal router ma anche dai computer vicini. Reti Wi-Fi che presentano una schermata di accesso dopo ti connetti al router non ti proteggono da questa minaccia.

Questo rischio è particolarmente applicabile ai punti di accesso Wi-Fi pubblici e gratuiti, come parchi, aeroporti o bar. Quando configuri il tuo Wi-Fi, indipendentemente dal fatto che tu sia a casa o in un luogo pubblico, ricordati di impostare sempre un passaporto e scegli un protocollo sicuro nell'impostazione, preferibilmente WPA2.

L'uso di una VPN ti proteggerà da questa minaccia e, su reti Wi-Fi non crittografate, diventa particolarmente importante usarle. Assicurati che la tua VPN utilizzi un protocollo con una buona crittografia, come OpenVPN o IPSec.

La rete Wi-Fi può indovinare la tua posizione all'interno di un edificio

Utilizzando la potenza del segnale del dispositivo nel tempo e rispetto ad altri dispositivi, l'operatore di un punto di accesso Wi-Fi può fare una buona ipotesi su dove ti trovi. Mentre questo può essere usato per tracciare i tuoi movimenti all'interno di un edificio o nello spazio pubblico, queste informazioni possono diventare molto potenti quando collegate ad altri dati che sono in grado di ricavare dalla tua connessione, come i record di acquisto nei negozi o i feed CCTV.

Ciò consente al proprietario dell'edificio di collegare un IP a un numero di carta di credito o persino a una faccia. Difendersi da questo è più difficile, soprattutto se si passa molto tempo sulla rete. Idealmente, proverai sempre a fonderti con la folla. Non rimanere più a lungo delle altre persone in un bar e non sparire in un angolo di un edificio completamente vuoto. Può anche essere nel tuo interesse trovare punti che non sono sotto sorveglianza video, ma non è sempre facile.

In ogni caso, non effettuare acquisti con la tua carta di credito quando tenti di proteggere la tua identità. Paga in contanti e non utilizzare app come Uber per raggiungere o dalla tua posizione.

La connessione automatica a una rete può essere pericolosa

Finché il Wi-Fi del tuo dispositivo mobile è acceso, è costantemente in ascolto delle reti che riesce a trovare e proverà a connettersi a quelle a cui era già connesso. Ma l'unico modo per dire se si è già connessa o meno a una rete è il nome della rete e che può essere facilmente falsificato.

Non esiste alcuna garanzia che una rete Wi-Fi chiamata "Starbucks" sia effettivamente gestita da Starbucks. In effetti, chiunque può facilmente configurare una rete dannosa con quel nome, in modo che tutti i dispositivi che passano che di solito si connettono al Wi-Fi di Starbucks si connettano automaticamente.

Una volta connesso, il dispositivo rivela il suo nome al router e alcuni dei servizi che utilizzi potrebbero potenzialmente attivarsi automaticamente. Se non crittografato, queste informazioni possono essere lette dall'operatore della rete Wi-Fi e da altre persone intorno a te.

Ulteriori letture

Ulteriori informazioni sui pericoli del Wi-Fi mobile con questi articoli:

  • Impostazioni per dispositivi mobili che incidono sulla privacy
  • Come caricare il tuo cellulare lo espone ai rischi
  • I pericoli di triangolare la tua posizione, intercettare chiamate, SMS
  • Blocco del dispositivo
  • Come proteggere le tue app mobili
Quali informazioni passano attraverso le reti Wi-Fi mobili
admin Author
Sorry! The Author has not filled his profile.