Il modo migliore per proteggere i tuoi dispositivi Apple

[ware_item id=33][/ware_item]

La sicurezza di Internet non è più solo per il tuo desktop. La maggior parte degli utenti Apple raccoglie, archivia e trasferisce i dati con più dispositivi, in particolare iPhone, iPad e iPod Touch. Fortunatamente, ExpressVPN ha app per proteggere la connessione tra tutti quei dispositivi e il resto di Internet, ma è utile avere qualche asso nella manica per proteggere quei prodotti Apple e i dati personali che contengono.


Continua a leggere per una guida su come proteggere i tuoi dispositivi Apple.

Apple ha le spalle

Se sei un cliente Apple, la maggior parte del lavoro di protezione dei dati è già stato svolto per te. La politica sulla privacy di Apple non è seconda a nessuno, guadagnando 5 stelle su 5 nell'annuale EFF di Who Has Your Back? rapporto. Apple ha chiarito fino a che punto andrà incontro alle richieste delle forze dell'ordine per i dati dei propri clienti ed è esplicita nel suo rifiuto di backdoor governative ai suoi prodotti.

Inoltre, sulle ultime versioni dei dispositivi iOS, le app di comunicazione predefinite (iMessage e FaceTime) e l'app di backup iCloud crittografano tutti i dati end-to-end per impostazione predefinita. Ciò offre ai dispositivi Apple un livello di sicurezza di tutto rispetto immediatamente pronto all'uso.

Tuttavia, di seguito sono riportati alcuni semplici suggerimenti per aumentare ulteriormente la sicurezza dei dispositivi mobili.

Imposta un passcode

Potrebbe sembrare ovvio, ma con tutti i discorsi sulla sicurezza digitale è facile dimenticare: a volte il modo più semplice per qualcuno di rubare dati dal tuo telefono è rubare letteralmente il tuo telefono. L'impostazione di un passcode si occupa di ciò richiedendo l'inserimento di un codice numerico a 4 cifre per accedere al dispositivo (o, se si preferisce, un codice numerico più lungo o un codice alfanumerico o persino un'impronta digitale con Touch ID).

Ma ciò che la maggior parte delle persone non sa è che da iOS 8, l'impostazione di un passcode crittografa automaticamente anche tutti i dati sul dispositivo. Ciò significa che anche se qualcuno tenta di bypassare il codice aprendo fisicamente il telefono per accedere alla sua memoria, i dati all'interno sarebbero comunque illeggibili *. La parte migliore? La chiave di crittografia è matematicamente legata al passcode che solo tu conosci, il che significa che nemmeno Apple può decifrarlo. Quindi se il tuo iPhone si trova in qualche modo nelle mani del governo e si avvicinano ad Apple con un mandato per decrittografare il tuo telefono, Apple non potrebbe aderire anche se lo volessero. Non è un problema politico; non è solo possibile dal punto di vista computazionale.

* Desideri questa funzionalità sul tuo desktop o laptop Mac? Usa FileVault.

Utilizza la verifica in due passaggi

La verifica in due passaggi è un ottimo strumento di sicurezza fornito da servizi come Google e Dropbox e puoi ottenerlo anche per servizi Apple come iCloud e iTunes. Per usarlo, registra il tuo telefono (o un altro dispositivo attendibile) sul tuo ID Apple. Quindi, ogni volta che accedi con quell'ID Apple, ti verrà chiesto di inserire la password e un codice di verifica SMS per ottenere l'accesso. Ciò significa che anche se un utente malintenzionato ha rubato la password del tuo ID Apple, non sarà comunque in grado di accedere ai tuoi dati iCloud o acquistare contenuti iTunes a meno che non abbiano anche rubato fisicamente il telefono e rubato il passcode impostato nel passaggio precedente. È più che sufficiente per scoraggiare tutti, tranne i ladri di dati più motivati.

Crittografa i tuoi backup di iTunes

Se disponi di contenuti personali in iTunes e ne esegui il backup utilizzando iCloud, tali dati sono già crittografati con un minimo di crittografia 128-AES (nota: i contenuti acquistati non sono crittografati). Ma ciò che potresti non sapere è che puoi impostare iTunes per crittografare la copia locale anche sul tuo iPhone, iPod o iPad. Per fare ciò, collega il dispositivo al computer e seleziona "Crittografa backup iPhone / iPad / iPod" nel riquadro delle preferenze Backup.

Usa Trova il mio iPhone / iPad

Trova il mio iPhone è un altro ottimo strumento di sicurezza per il tuo dispositivo iOS. È incredibilmente utile quando il tuo dispositivo viene smarrito o rubato. Per usarlo, accedi a iCloud da un altro computer. Se il dispositivo è appena perso da qualche parte in casa, è possibile forzare il dispositivo a riprodurre un suono per rintracciarlo. Se il dispositivo viene smarrito o rubato, è possibile individuare il dispositivo rubato su una mappa, bloccarlo o cancellarlo in remoto. Anche se il tuo dispositivo è spento o non connesso, qualsiasi cosa tu faccia da Trova il mio iPhone diventerà effettiva alla successiva connessione online.

Parlare di cancellare i dati sui tuoi dispositivi mobili *, non è un brutto primo passo se stai pianificando di vendere o regalare presto il tuo iPhone, iPod o iPad. Segui questa guida per cancellare i dati dal tuo dispositivo prima che lasci le mani.

* Per eliminare in modo sicuro i dati dal desktop o dal laptop Mac, utilizzare l'opzione "Proteggi cestino vuoto". A differenza di "Svuota cestino", che indica semplicemente l'area in cui sono archiviati i dati disponibili per l'uso, "Svuota cestino sicuro" in realtà scrive dati casuali sull'area per impedire il recupero dei dati. Se desideri ancora più protezione, Utility Disco (un'app integrata sul tuo Mac) può scrivere sul contenuto della memoria fino a 7 volte.

Gestisci la tua privacy

Come accennato in precedenza, l'ammirevole track record di sicurezza di Apple significa che iPhone, iPod, iPad e Mac sono ragionevolmente ben protetti per impostazione predefinita, ma se sei mai preoccupato per i dati che il tuo dispositivo potrebbe inviare ae da iCloud, iTunes o qualsiasi altra app sul tuo telefono, leggi la guida di Apple per saperne di più su come gestire le tue impostazioni sulla privacy.

Leggi altre guide sulla privacy online da ExpressVPN qui

Il modo migliore per proteggere i tuoi dispositivi Apple
admin Author
Sorry! The Author has not filled his profile.