La Casa Bianca raggiunge la tecnologia del 21 ° secolo

[ware_item id=33][/ware_item]

casa Bianca


Hai uno dei seguenti hardware a casa tua?

  • Un telefono desktop moderno?
  • Wi-Fi affidabile?
  • Una stampante a colori?

Se hai risposto "sì" a una delle precedenti domande, allora congratulazioni: la tua casa è tecnologicamente più avanzata della Casa Bianca.

L'elefante (tecnologico) nell'ufficio ovale

La necessità di aggiornamenti tecnologici nella sede del potere politico americano non è un grande segreto. Mentre film e programmi TV fanno sembrare che "[Abbiamo] un'impronta digitale di mezz'ora e mezz'ora dopo, sto seguendo un ragazzo per le strade di Istanbul", ha ammesso il Presidente:

"A volte sto solo cercando di ottenere una connessione."

Invece di apparecchiature di telecomunicazione all'avanguardia, il personale della Casa Bianca ha utilizzato telefoni desktop in modo che pochi anziani sappiano programmare i pulsanti di selezione rapida su di essi. E per quanto riguarda la stampa, potresti essere impressionato nell'apprendere che uno dei lasciti del Presidente nel suo ultimo anno di ufficio è l'installazione di stampanti a colori fronte-retro alla Casa Bianca. Com'è quello per aver lasciato qualcosa alle generazioni future?

obama-memeUna parte meno conosciuta della campagna del senatore Obama del 2008: CAMBIA ... la stampante

La Casa Bianca fa Internet per commissione

Ma perché l'edificio più protetto del pianeta, che ospita l'uomo più potente della terra, si baserebbe in primo luogo su una tecnologia così obsoleta? La risposta è che la responsabilità della tecnologia della Casa Bianca è supervisionata da quattro diverse agenzie: il Consiglio di sicurezza nazionale, l'ufficio esecutivo del presidente, i servizi segreti e l'agenzia di comunicazione della Casa Bianca. E per rendere le cose ancora più complicate, ogni agenzia ha il proprio Chief Information Officer.

Questo approccio frammentato significa che qualsiasi grande revisione della tecnologia della Casa Bianca richiederebbe l'approvazione di tutte e quattro le agenzie. Quindi, invece, ogni agenzia ha effettuato aggiornamenti frammentari e ha negoziato i propri contratti con i fornitori di servizi nel corso degli anni, con conseguenti correzioni di patchwork anziché aggiornamenti su vasta scala.

Sembra che il tempo della Casa Bianca nel seminterrato tecnologico stia per finire. Una notizia all'inizio di questa settimana riporta che sono in corso grandi cambiamenti nella 1600 Pennsylvania Avenue. Fuori sono 13.000 sterline di cavi abbandonati, e dentro c'è David Recordon, direttore inaugurale dell'Information Technology della Casa Bianca, che in precedenza aveva ricoperto il ruolo di Direttore tecnico presso Facebook.

Dopo aver rimosso la montagna di vecchi cavi, Recordon e il suo team hanno iniziato a sostituire i vecchi computer della Casa Bianca con gli ultimi modelli, con unità a stato solido e processori moderni. Inoltre, è stato appena introdotto un sistema telefonico interamente digitale, dotato di altoparlanti integrati e pulsanti di chiamata rapida che possono essere programmati online.

Obama vuole solo un iPhone

Tra tutti i progressi, c'è ancora molto lavoro da fare. Mentre gli aggiornamenti tecnologici forniranno una migliore gestione dei visitatori e la costruzione di sicurezza oltre a consentire allo staff di utilizzare gli iPhone al lavoro, il Presidente è ancora bloccato con il suo vecchio (ma sicuro) BlackBerry.

E anche se ci sono problemi di sicurezza nel consentire al leader del mondo libero di passare a iPhone, il Presidente può stare tranquillo sulla sua privacy online e sulla sicurezza dei dati come il resto di noi.

Dopotutto, può semplicemente usare una VPN.

Immagine in primo piano: steheap / Dollar Photo Club
Meme di Obama: memegenerator.net

La Casa Bianca raggiunge la tecnologia del 21 ° secolo
admin Author
Sorry! The Author has not filled his profile.