ExpressVPN e OpenMedia si uniscono contro l’oppressione di Internet

[ware_item id=33][/ware_item]

Save-the-link


ExpressVPN è orgogliosa di collaborare con OpenMedia nei suoi numerosi progetti mirati proteggere Internet.

OpenMedia lavora per mantenere Internet aperto, economico e privo di sorveglianza.

Fondata nel 2008, OpenMedia ha promosso con successo la neutralità della rete, ha contribuito a ribaltare l'uso misurato di Internet in Canada ed è un crociato costante nella lotta contro la sorveglianza dell'NSA. Loro sono un instancabile attivista per tutte le libertà online, ovunque.

Le campagne OpenMedia recenti includono Save the Link, Stop the Secrecy e No Fake Internet.

Salva il link non dice nessuna tassa sul collegamento ipertestuale

Save the Link è una campagna per respingere le proposte nell'UE per una nuova e ampia tariffa per i collegamenti ipertestuali che interesserà chiunque utilizzi Internet, in altre parole: tutti.

La proposta dell'UE prevede di estendere le regole sul copyright ai collegamenti ipertestuali, offrendo ai grandi editori il diritto di addebitare commissioni commerciali per il collegamento ai contenuti.

Puoi vivere al di fuori dell'UE e pensare che la politica non ti riguarderà. Ma ti sbaglieresti. L'UE rappresenta circa un quinto del traffico Internet globale. Quindi, anche se non vivi nell'UE, alcuni dei tuoi siti Web preferiti lo fanno sicuramente.

I collegamenti sono essenziali per la libertà di espressione online e la loro censura spezzerà il Web così come lo conosciamo.

Il Web senza collegamenti è come un mondo senza strade.

I collegamenti sono ciò che ci consente di accedere alla più grande raccolta di conoscenze ed esperienze umane che il mondo abbia mai visto. Questa proposta dell'UE, in sostanza, vuole bloccare molte delle meraviglie di Internet.

Non è troppo tardi per porre fine a questo affronto alla libertà di Internet, ma dobbiamo agire subito prima che sfugga al controllo. Firma l'istruzione Save the Link per dire NO per collegare l'imposta.

Stop the Secrecy Combatte il TPP

Stop alle campagne di segretezza contro The Trans-Pacific Partnership (TPP), il "più grande e più segreto accordo nella storia del mondo".

Dopo cinque anni di segretezza, i burocrati di TPP hanno finalmente rilasciato questo brutale accordo globale e, se implementato, TPP censurerà il Web, criminalizzerà le attività online e costerà denaro agli utenti di Internet. Il TPP ospiterà leggi sulla proprietà intellettuale più severe, in particolare tra i termini del copyright.

Più di tre milioni di persone hanno già firmato la petizione OpenMedia Stop the Secrecy contro il segreto TPP, ma è tempo di dare il colpo di grazia.

Fai sentire la tua voce ADESSO e chiedono ai ministri del commercio di respingere una volta per tutte il piano di censura di Internet del TPP.

Nessun Internet falso prende Internet.org di Facebook

Ora sappiamo tutti che la piattaforma Internet.org di Zuckerberg non è la vera Internet. E gli utenti di Internet in tutto il mondo preferirebbero usare la sua influenza per sempre e promuovere una vera Internet aperta, non una falsa imitazione.

Internet.org fornisce l'accesso a una quasi-Internet in cui i servizi selezionati sono prioritari rispetto ad altri. Lo schema minaccia l'innovazione, la libera espressione e la privacy online; e impedisce a molti dei siti Web, app e servizi che il mondo ama di essere resi disponibili a tutti a parità di condizioni.

Sostieni milioni di persone in tutto il mondo e chiedi a Zuckerberg di limitare l'accesso a Internet gratuito e aperto firmando la petizione No Fake Internet.

Una persona può fare la differenza

OpenMedia è stata fondata nel 2008 dal difensore dei diritti Internet di Vancouver Steve Anderson. Tutto è iniziato con la decisione di un solo ragazzo normale di agire.

A un certo punto tutti si sono chiesti "Ma cosa può fare una persona?" Sembra retorico, ma Steve Anderson ha effettivamente creato una risposta:

"Tutti abbiamo qualcosa che possiamo portare a questi movimenti e siamo tutti più forti quando possiamo mettere tutto insieme".

Forse è ora che decidiamo tutti di fare la differenza.

ExpressVPN e OpenMedia si uniscono contro l'oppressione di Internet
admin Author
Sorry! The Author has not filled his profile.