DuckDuckGo a 10: guardare avanti con il CEO Gabriel Weinberg

[ware_item id=33][/ware_item]

Logo DuckDuckGo


Soddisfare la crescente domanda del pubblico attento alla privacy da 10 anni a questa parte è DuckDuckGo, un motore di ricerca orientato alla privacy che non raccoglie o condivide nessuna delle tue informazioni dalle tue ricerche, periodo.

Naturalmente, noi di ExpressVPN lo siamo massiccio fan di DuckDuckGo, quindi siamo rimasti assolutamente entusiasti dell'opportunità di scegliere i cervelli del suo fondatore, Gabriel Weinberg, sulle pietre miliari, le sfide che affrontano la privacy online e la possibilità di espandersi oltre il suo motore di ricerca.

Grazie per aver parlato con noi, signor Weinberg! All'inizio di quest'anno, DuckDuckGo ha raggiunto un traguardo di 10 miliardi di ricerche private, dopo una curva di utilizzo in forte aumento negli ultimi anni. A cosa attribuiresti questo aumento?

Il 2017 è stato in realtà un anno di pietre miliari per noi: ora abbiamo raggiunto 15 miliardi di ricerche private e il 27 novembre ha raggiunto il record di 21 milioni di ricerche in un giorno!

La nostra ricerca sulla privacy sta dimostrando che la privacy è ormai mainstream, con il 24% della popolazione che si preoccupa abbastanza profondamente della propria privacy online per intraprendere azioni significative per cercare di proteggerla. Con una pubblicità sempre più invasiva, violazioni dei dati devastanti e il rafforzamento dell'attenzione normativa, prevediamo che questo gruppo continuerà a crescere.

Quasi un quarto delle persone non è affatto un numero limitato e questo gruppo non è certamente "di nicchia". Hanno anche tagliato tutti i dati demografici: l'interesse a proteggere la privacy online è un interesse universale in tutta l'età e lo spettro politico.

È bello che a così tante persone importi. Il Financial Times ha recentemente definito DuckDuckGo il "motore di ricerca etico". Vedi prodotti e servizi etici / puliti simili online che diventano alternative più popolari nel prossimo futuro?

Sì, poiché tecnologie particolari diventano standardizzate e diffuse come la ricerca, la posta elettronica o la messaggistica, allora aziende come la nostra possono offrire alle persone opzioni alternative basate su valori etici condivisi, nel nostro caso, la privacy. Vediamo una gamma crescente di alternative simili. Poiché la privacy online è stata sempre più attaccata, queste alternative sono sempre più allettanti.

DuckDuckGo è in circolazione da un decennio ormai. Quali sono i prossimi passi dell'azienda per i prossimi cinque anni? Ci sono piani per aggiungere ulteriori funzionalità a DuckDuckGo? O anche espandendo DuckDuckGo ad altri servizi online?

Nonostante l'aspetto semplice di DuckDuckGo, la creazione e l'esecuzione di un motore di ricerca è complicata e in continua evoluzione. Dobbiamo continuare a lavorare sodo per fornire ottimi risultati di ricerca per dimostrare che non devi rinunciare alla comodità per la tranquillità.

Guardando al futuro, tuttavia, vogliamo fare di più per proteggere le persone una volta che si allontanano dai nostri risultati di ricerca. Abbiamo lavorato per quel futuro quest'anno e presto avremo qualcosa da annunciare. Guarda il nostro blog per i dettagli.

Qual è la sfida più grande che vedi per gli utenti ordinari e la loro privacy online negli Stati Uniti.?

Senza dubbio, è il vasto apparato di tracciamento aziendale che è emerso per rintracciarti sul Web ovunque tu vada. I tracker di Google sono ora incorporati in circa il 75% dei primi milioni di siti Web e i tracker di Facebook in circa il 25%.

Quando visiti un sito di notizie o informazioni a caso, letteralmente dozzine di tracker di terze parti possono essere nascosti dietro le quinte raccogliendo ogni tua mossa. Google e Facebook utilizzano questi dati per indirizzare meglio gli annunci verso di te, spesso quelli che ti seguono ovunque tu vada, o sono un po 'troppo inquietanti sul target, a volte raggiunti anche combinando dati offline come gli acquisti con carta di credito. Dopo l'UE, gli Stati Uniti stanno iniziando a concentrarsi maggiormente su queste questioni, il che è positivo.

Infine, qual è una buona pratica di privacy online che possiamo iniziare subito?

Abbiamo raccolto i migliori suggerimenti sulla privacy per i principali dispositivi su https://spreadprivacy.com/tag/device-privacy-tips/. Per favore, inizia da lì!

Mille grazie per averci parlato!

DuckDuckGo a 10: guardare avanti con il CEO Gabriel Weinberg
admin Author
Sorry! The Author has not filled his profile.