Come creare una VPN

[ware_item id=33][/ware_item]

Le lettere V, P e N. Tranne il fatto che sembrano costruite con i mattoni di un bambino.


Una rete privata virtuale (VPN) ti aiuta a proteggere i dati di navigazione dai provider di servizi Internet (ISP). Può anche aiutarti a mascherare il tuo indirizzo IP dai siti visitati, nonché a sbloccare i siti Web e aggirare le restrizioni sui contenuti in base alla tua posizione.

Una VPN non è molto difficile da configurare. I costi e i requisiti tecnici dipenderanno da ciò per cui si desidera utilizzare la VPN. Dipende anche se puoi fidarti del tuo ISP di casa e se puoi trovare un data center di cui ti fidi.

In generale, una VPN è un tunnel crittografato tra il dispositivo e un server remoto. Questo fa apparire il tuo dispositivo ai siti che visiti come se fossi sulla stessa rete del tuo server remoto. Entità come i governi locali e gli ISP non saranno più in grado di vedere la tua attività online. Ma lo farà l'ISP del server remoto.

Come creare una VPN

Se viaggi molto e desideri utilizzare Internet come se fossi a casa, dovresti impostare una VPN tra i tuoi dispositivi mobili e una macchina che hai a casa. Puoi utilizzare un vecchio laptop o un Raspberry Pi come server e collegarlo al router di casa. Installare il software del server VPN su questa macchina e installare il software client VPN sul telefono e sul laptop. Ogni volta che ti trovi al di fuori della tua rete domestica, puoi attivare la tua VPN e navigare in Internet come se fossi a casa. Puoi trasmettere video in streaming e accedere a tutti i servizi come faresti normalmente. L'ISP di casa può vedere la tua attività, ma i luoghi che visiti, inclusi governi stranieri e punti di accesso Wi-Fi o ISP non garantiti, non possono.

Come configurare la propria VPN su un server remoto

Se non puoi fidarti del tuo ISP di casa, se devi nascondere la tua attività online al governo locale o se l'accesso a Internet da casa è bloccato, puoi impostare una VPN su un server remoto, in genere un server privato virtuale nel cloud. Dovrai fidarti non solo dell'ISP di questa server farm ma anche dell'operatore della farm con i tuoi dati di navigazione. Se sei in grado di noleggiare anonimamente un server pagando con Bitcoin e proteggi correttamente il tuo server, potresti essere in grado di ottenere un buon livello di anonimato online. Puoi connetterti a questo server quando sei a casa o in viaggio, nascondendo efficacemente la tua posizione dai siti che visiti. Non devi più fidarti del tuo ISP a casa con i tuoi dati di navigazione.

Come creare un server VPN

La configurazione della propria VPN potrebbe richiedere alcune conoscenze tecniche ed esperienza nella configurazione di server e reti. Se stai configurando una VPN a casa, dovrai anche sapere come configurare la macchina fisica che funge da server VPN, oltre a configurare il tuo router di casa.

Fortunatamente, ci sono strumenti disponibili che rendono questo il più semplice possibile per te.

Shadowsocks

Shadowsocks non è una VPN a tutti gli effetti ma piuttosto un proxy HTTP. Se tutto ciò di cui hai bisogno per instradare o uncensor è il tuo browser e una manciata di app compatibili, Shadowsocks ti ricompenserà con una semplice procedura di installazione. Sul tuo laptop o telefono, puoi installare un software speciale o configurare le tue impostazioni di rete. Le app sono disponibili nel Play Store e nell'App Store.

OpenVPN

OpenVPN è uno degli strumenti open source più potenti e completi. È molto più difficile da installare e configurare rispetto a Shadowsocks, ma è anche molto più personalizzabile. Le app sono disponibili nell'App Store e nel Play Store.

Gabbia di protezione

Wireguard è un protocollo più recente che, pur essendo ancora agli inizi della fase beta, sta già mostrando grandi promesse. Non utilizzarlo per tentare di rovesciare un governo, poiché potrebbero esserci ancora alcuni bug e falle nella sicurezza, ma combina la facilità d'uso di Shadowsocks con le funzionalità di OpenVPN per uso domestico.

SSH

Se stai cercando di evitare lunghe configurazioni o configurazioni, una soluzione semplice è semplicemente impostare o noleggiare qualsiasi server a cui hai accesso SSH. Puoi quindi trasferire il tuo traffico attraverso questo tunnel SSH con un client come sshuttle.

I costi di gestione della tua VPN

Ci sono sempre dei costi per far funzionare il tuo server VPN, anche se variano ampiamente in base a ciò che stai cercando di ottenere. Se stai eseguendo una VPN a casa, supponendo che tu abbia già una connessione Internet ad alta velocità, il tuo unico costo aggiuntivo sarà il dispositivo su cui viene eseguita la VPN. Questo può essere a partire da 20 USD. Se hai un computer inutilizzato a casa, potresti essere in grado di riutilizzarlo.

Se stai noleggiando un VPS nel cloud, pagherai tra 3 USD e 10 USD per un server decente, simile al costo dei provider VPN a pagamento.

VPN commerciali

Un provider VPN commerciale come ExpressVPN ti fornirà software proprietario in cambio di un abbonamento mensile. Ti sollevano dalle difficoltà di configurare il tuo server e client, oltre a fornirti assistenza clienti 24/7. Inoltre, puoi beneficiare di centinaia di server in decine di paesi tra cui puoi passare senza problemi. Questi server sono ottimizzati per lo streaming e il download di contenuti. Devi fidarti del tuo provider VPN a pagamento e controllare attentamente la loro politica sulla privacy, in particolare per quanto riguarda le loro pratiche di registrazione.

Come creare una VPN
admin Author
Sorry! The Author has not filled his profile.