Come creare un piccolo server per la tua casa

[ware_item id=33][/ware_item]

Una casa composta da server blu e un tetto blu in cima


I server sono solo computer senza schermi e tastiere, ma possono essere relativamente economici da acquistare, rispetto ai costi di noleggio di un Virtual Private Server (VPS) nel cloud.

Lo storage può diventare rapidamente costoso in un'istanza cloud, ma i dischi rigidi con capacità superiore a 1 TB costano meno di $ 50.

Con questo in mente, diamo un'occhiata a come costruire un server di casa in modo da poter ridurre il costoso spazio di archiviazione online.

Una guida dettagliata all'installazione di un server principale

1. Inizia con un semplice computer con un processore grafico economico o integrato (nel caso in cui desideri mostrare alcune statistiche o grafici su un monitor in un secondo momento).

2. Aggancia il computer a uno schermo e una tastiera (solo per il processo di installazione, in questo modo non avrai bisogno di imparare come installare Ubuntu tramite la rete).

3. Installa Ubuntu con i requisiti minimi e abilita ssh e apri una porta nel firewall integrato. È abbastanza importante disabilitare l'accesso basato su password tramite ssh e non è consigliabile rendere la porta aperta accessibile a Internet in generale. Invece, mantieni il tuo server domestico dietro un firewall fisico come un router e inoltra solo le porte che desideri siano accessibili a tutti.

I passaggi dell'installazione di Ubuntu in dettaglio

  1. Prepara il tuo server collegando il monitor, la tastiera, il mouse e il cavo Ethernet
  2. Preparare un Ubuntu Live USB
  3. Inserire l'USB Live nel server
  4. Avviare il server e immettere le impostazioni del BIOS
  5. Avvia da Live USB e installa Ubuntu sul tuo server (tutti i dati verranno cancellati)
  6. Dopo l'installazione, abilitare shh con i seguenti comandi:
    sudo apt update
    sudo apt installa ssh
    sudo ufw consentire 22
  7. Ora puoi disconnettere il monitor, la tastiera e il mouse e utilizzare il tuo computer normale
  8. Per scoprire l'indirizzo IP interno del tuo server, vai al tuo router e vedi l'elenco dei dispositivi collegati
  9. Puoi accedere al tuo server con il comando ssh [email protected]
    Sostituisci "Ubuntu" con il tuo nome utente e l'indirizzo IP con l'indirizzo IP del tuo server
  10. Una volta effettuato l'accesso, puoi aggiungere la chiave ssh del tuo computer al server e disabilitare l'accesso con nome utente e password per la tua sicurezza
  11. Ora sei pronto per installare i programmi sul tuo computer! La cosa migliore è iniziare con gli ultimi aggiornamenti:
    sudo apt update
    sudo apt upgrade

4. Una volta abilitato ssh, è possibile accedere al server di casa dal proprio laptop, purché ci si trovi sulla stessa rete.

Alcune cose fantastiche da fare con il tuo nuovo server di casa

I seguenti suggerimenti sono relativamente semplici se si ha dimestichezza con una riga di comando. Ti verrà richiesto di modificare i file di configurazione, ma non di programmare te stesso.

Ospita il tuo servizio Tor .onion

Tabella delle valutazioni: 1 punto per larghezza di banda, 1 punto per potenza di calcolo, 1 punto per archiviazione

La quantità di potenza di elaborazione che consumi dipenderà, ovviamente, da ciò che stai ospitando e i requisiti di larghezza di banda dipendono da quante persone visitano il tuo sito. Ma per un semplice sito Web personale, le tue esigenze non saranno molto alte. Tutto ciò che serve è il codice per il tuo sito Web, un server Web (come nginx o apache) e il software tor.

Ospita un servizio di chat

Tabella delle valutazioni: 1 punto per larghezza di banda, 1 punto per potenza di calcolo, 1 punto per archiviazione

Un servizio di chat come ejabberd è facile da installare, ma può essere noioso da configurare. Purtroppo, ci sono anche meno persone che usano Jabber / XMPP mentre migrano verso piattaforme mobili centralizzate, nonostante l'eccellente funzionalità di crittografia di OTR.

Esegui un nodo Tor

Tabella delle valutazioni: 2 punti per larghezza di banda, 3 punti per potenza di calcolo, 1 punto per archiviazione

L'installazione e la configurazione di un nodo tor è tra le cose più semplici che puoi fare ed è un servizio eccellente per la privacy. Fai attenzione, tuttavia, se la posizione del tuo servizio nascosto deve essere davvero segreta, non eseguire contemporaneamente un relè e un servizio nascosto.

Se sei su una connessione residenziale, potresti anche non voler eseguire un nodo di uscita, in quanto ciò potrebbe far apparire come se altre persone usassero la tua connessione Internet per cose nefaste. Se ti trovi in ​​un Paese in cui puoi essere ritenuto responsabile di ciò che fanno gli altri sul tuo IP, devi semplicemente impostare un relay.

Esegui un nodo Bitcoin

Tabella delle valutazioni: 3 punti per la larghezza di banda, 3 punti per la potenza di calcolo, 3 punti per la memorizzazione

Il tuo piccolo server domestico avrà probabilmente bisogno di un'estensione di archiviazione per eseguire Bitcoin, che ha raggiunto 170 GB e crescerà a circa 40-80 GB all'anno (forse anche di più, se la comunità riuscirà mai a raggiungere un consenso su un aumento delle dimensioni del blocco).

L'esecuzione di un nodo Bitcoin è un'ottima idea se stai cercando di verificare l'integrità della rete, ad esempio, se ricevi regolarmente pagamenti Bitcoin o se investi in esso. Altrimenti, eseguire un nodo completo può essere solo il tuo piccolo contributo al decentramento dell'infrastruttura finanziaria di domani. Bravo, tu!

Esegui un nodo lampo

A differenza di eseguire un nodo Tor o Bitcoin, un nodo Lightning è principalmente per te. Non puoi usarlo per molto in questo momento, ma la promessa di transazioni Bitcoin istantanee ea basso costo è senza dubbio intrigante. Per eseguire un nodo Lightning, dovrai anche eseguire un nodo Bitcoin, anche se puoi ridurre i suoi requisiti di larghezza di banda non inoltrando blocchi o transazioni.

Esegui i tuoi server per decentralizzare il Web

Internet sta diventando sempre più centralizzato man mano che applicazioni e dati vengono trasferiti nel cloud. Con solo una dozzina di grandi fornitori di cloud in tutto il mondo, sono più che mai in grado di spiarci e persino negarci l'accesso alla nostra e-mail, dati o comunicazioni.

Rimettendo i nostri dati nelle nostre case, possiamo lentamente riprendere i nostri diritti da coloro che controllano la nostra privacy.

Come creare un piccolo server per la tua casa
admin Author
Sorry! The Author has not filled his profile.